• DIY

    Calendario dell’Avvento 2015

    Ormai è nota a tutti la mia frustrazione per non essere riuscita a preparare in tempo il calendario dell’avvento per le mie bambine.


    I troppi impegni a scadenza imminente mi hanno distratta dal mio appuntamento annuale.
    Più sentivo avvicinarsi il primo dicembre e più andavo in ansia, tanto da allontanare la data “X” il più possibile.
    Oggi è il 3 Dicembre e finalmente anche noi abbiamo il nostro Calendario dell’Avvento.


    Non sapevo di avere la soluzione sotto al naso, e ho capito tutto in concomitanza con la lettura del post di Bea, uno dei miei blog spagnoli preferiti.
    Ieri stavo ascoltando le chiacchiere che si scambiano le mie bambine e mi sono resa conto che forse io e mio marito siamo dei genitori un po’ rompi balle.
    Non cediamo più di tanto, anzi, cerchiamo il compromesso quando è possibile, altrimenti non ci spostiamo di una virgola.


    Così ieri mentre le bimbe giocavano a mamma casetta con colloqui simili a quelli che sosteniamo noi, ho capito che forse mamma e papà, in occasioni circoscritte e assolutamente eccezionali,potrebbero anche cedere a delle richieste bizzarre…


    Così ho chiesto loro di fare una lista di 24 cose che vorrebbero fare insieme a noi,
    mi sono raccomandata di pensare anche a “vizi” fino ad ora mai o poco concessi, e dopo avermi guardata con quattro occhi increduli e a bocca spalancata (della serie: mamma ti sei rincoglionita tutto d’un colpo) hanno iniziato a dettarmi una lista di cose che mi hanno fatto ridere e molto riflettere:
    1. fare un pupazzo di neve
    2. disegnare un pulcino
    3. attaccare gli stickers natalizi alle finestre
    4. leggere un libro nuovo
    5. fare un giro in bici
    6. guardare un cartone di mattina in pigiama
    7. fare gli scherzi a papà
    8. mettere lo smalto su un mignolo
    9. mangiare una pizza fatta da noi
    10. spedire una cartolina a tutti i cugini
    11. fare un dolce in casa
    12. mangiare un ovetto kinder
    13. comprare una pallina sorpresa nelle giostrine
    14. passeggiare con Ragù (il nostro cane)
    15. passare un pomeriggio con papà
    16. invitare a casa un’amica
    17. fare un giro nella giostrina dei cavalli, anzi due
    18. usare i trucchi della mamma
    19. fare colazione al bar
    20. bere un thè e biscotti con le mie amiche
    21. tuffarsi in una piscina di palline
    22. mangiare una brioche al cioccolato a letto
    23. andare in gita a Venezia
    24. guardare la tv sul lettone di mamma e papà

    Rileggendole tutte d’un fiato, potrei distinguere le richieste della Pippi da quelle dell’Umpalumpa…diciamo che la numero 9,11,12,19 e 22 sono state pensate dalla più piccola…




    Ho fustellato dei cerchi di cartoncino brillante a cui ho attaccato degli adesivi numerati
    e dietro ho scritto con ordine sparso tutti i loro desideri, li ho appesi alla ghirlanda di pino (ikea) et voilà…
    Ogni giorno cercheremo di esaudirne uno!


    Non so davvero se riusciremo a compiere questa mastodontica impresa,
    ma da parte mia garantisco impegno,
    è evidente che il bisogno più urgente sia quello di passare più tempo con noi,
    allo smalto sul mignolo posso provare a chiudere un occhio,
    in fondo a Natale si è tutti più buoni!!!


    Lucia





  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.