• Tempo Libero

    Questa Sono Io.

    Mi sono presa del tempo.
    In questo periodo mi sono fermata, ho pensato molto, ho provato emozioni contrastanti, ho capito le paure delle mie bimbe e poi ho deciso di reagire, con estrema serenità. 
    Intorno a me ho sentito la stima, la preoccupazione e la solidarietà non solo di chi sfortunatamente si è trovato nella mia stessa situazione, ma anche di chi ha provato a darmi conforto offrendomi del tempo per chiacchierare,  un cappuccino, un po’ di gioco per le mie bambine o dei diversi punti di vista.
    C’è chi mi ha offerto una vacanza per staccare un po’ la spina, chi ha preso l’aereo per abbracciarmi forte.
    C’è chi ancora mi scrive ad ore impensabili della notte per chiedermi come stiamo,
    chi mi rassicura e mi dice “sei bellissima”.
    Mi guardo dal di fuori e mi vedo perfettamente,
    sono molto lucida, 
    tutto mi è chiaro.
    Io sono tranquilla,
    la mia coscienza è tranquilla,
    ho gli occhi di una persona sincera,
    forse lo sguardo di chi ha subito un gran dolore personale,
    ma resta lo sguardo di una donna che ha sani principi, 
    e che continua a combattere per difenderli e per rafforzarli.
    Non sono una bugiarda,
    sono una persona che si è guadagnata rispetto perché a mia volta ho sempre dato rispetto.
    Sempre.
    Non solo nel mio mondo personale, ma anche in quello professionale.
    Non mi sono mai nascosta, non ne ho mai avuto la necessità.
    Non ho mai barato, non ne sono capace.
    Ho sempre voluto il meglio per me e per la mia famiglia,
    e anche in questo senso ho agito in buona fede, per ottenere il massimo.
    Quando ti circonda un solido contorno familiare si cresce e si vive così,
    con principi altrettanto solidi che dai per scontato, tanto fanno parte del tuo DNA.
    8 anni fa mi sono innamorata di mio marito, papà delle mie bambine.
    E lui si è innamorato di me anche per queste ragioni.
    E’ la mancanza di rispetto che mi ha sconvolto,
    è l’ostinazione e la cattiveria dell’altra persona che mi ha lasciata disarmata.
    Della sua stupidità mi sono fatta una gran risata e su questo aspetto non ho potuto far altro che ricevere tristi e spaventose conferme.
    Il suo mondo è spazzatura, e l’avevo capito subito, tanto da sostenerlo a pieni polmoni sin dal primo istante.
    Ecco perché non può esistere alcun paragone.
    Perché manca semplicemente sostanza.
    E nonostante questo schifoso torto subito,
    nonostante le tardive preghiere di ascolto di mio marito,
    nonostante la sua disperazione e realizzazione della spazzatura in cui ci ha gettate,
    io sono serena.
    “…la tua serenità deriva dalla tua onestà, dalla tua dignità, dal tuo essere comunque, anche in questo incubo, una mamma e una donna super…ed è per questo che ti si vuol bene”.
    Cit. S.M.
    Lucia

    Photo: Camilla Parolin

  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *